Pagine

martedì 2 agosto 2016

Mathom: i collezionisti di Tolkien a Fantastika 2016 (Dozza)


Così come preannunciato sul sito dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani, A FantastikA una mostra e l’asta dei collezionisti, anche quest’anno ritorna per il terzo anno consecutivo il Mathom, Incontro nazionale dei Collezionisti Tolkieniani Italiani. E lo fa in grande stile e in una cornice meravigliosa, dopo esser stato ospitato nel 2014 e 2015 nel maestoso Castello di Barletta, in Puglia, della Rocca sforsesca di Dozza (BO), all’interno di FantastikA 2016.

Il Mathom
“Mathom”… ma cosa significa?

Con la parola "mathom”, gli hobbit indicano tutto ciò di cui non conoscono le origini né il significato esponendoli in musei, come quello di Pietraforata sui Bianchi Poggi. Quale nome migliore per indicare l’annuale incontro nazionale dei collezionisti tolkieniani?
Promosso dall'Associazione Collezionisti Tolkieniani Italiani, la realtà italiana che vede riuniti i collezionisti di Tolkien, in collaborazione con Tolkieniano Collection, il più seguito blog sul collezionismo ispirato al professore di Oxford, l’evento è unico nel suo genere ed è pensato e costruito per chi ama collezionare. E non importa da quanto tempo!
L’evento permetterà, ad “antichi” e “giovani” collezionisti, di confrontarti sulle edizioni di Tolkien italiane e straniere, su oggetti e memorabilia, discutere delle valutazione e i posti in cui cercare. Il tutto miscelato con i consigli e i suggerimenti dei più importanti esperti italiani ed europei. Inoltre, sin dalla sua prima edizione, è l’occasione per conoscere nuovi collezionisti e amici, venditori seri e onesti (vigiliamo noi “antichi”!!!) ma anche artisti eccezionali così come accaduto nel 2014 con Piero CridaRoger Garland e Linda Garland o nel 2015 con Cor Blok. E quest’anno a Fantastika potrai conoscere il grande Angelo Montanini che di quell’evento è il padrino sin dalla prima edizione.

Le attività del Mathom
Il Mathom 2016, come anticipato, si terrà all’interno di FantastikA 2016, la grande manifestazione nazionale fondata e curata dall’illustratore/set designer Ivan Cavini e organizzata dalla Fondazione Dozza Città d'Arte, con il patrocinio del Comune di Dozza e la collaborazione dell'AIST (Associazione Italiana Studi Tolkieniani).
Il Mathom è un insieme di attività tutte ispirate al collezionismo tolkieniano e alle sue diverse forme letterarie e artistiche. Non una target prefissato ma è aperto a chiunque ami collezionare libri, oggetti, memorabilia ispirata ai film di Peter Jackson, che sia esso agli inizi o che lo faccia da tantissimi anni. Non è una competizione ma un modo per condividere la propria passione con altre tantissime persone.

La conferenza Anche quest’anno, oltre al semplice piacere di conoscere altri collezionisti (il confrontarsi aiuta a crescere), ci sarà una conferenza tenuta da Oronzo Cilli su Il collezionismo tolkieniano: cosa, come e perché, durante la quale verranno illustrati i vari aspetti del collezionismo tolkieniano con suggerimenti su dove e come acquistare, su come riconoscere le firme vere di Tolkien e tante altre curiosità che possono servire all’ormai vasto mondo del collezionismo ispirato a Tolkien.

La mostra La Tolkieniano Collection non è stata mai esposta al grande pubblico ma quest’anno, in occasione dei suoi vent’anni e grazie alla collaborazione nata tra l’evento di Fantastika e il Mathom, sarà presente a Dozza in tutta la sua bellezza. Nei giorni di Fantastika 2016, infatti, appassionati, lettori, collezionisti o semplici curiosi potranno visitare per la prima volta in Italia, una mostra esclusiva e davvero unica dal titolo "Tolkien inedito: l'uomo, lo scrittore, il professore" - esposizione di libri e documenti inediti appartenuti all'autore del Signore degli Anelli. Suddivisa in tre sezioni, vedrà l’esposizione di libri e documenti relativi alla sua vita privata, a quella accademica e infine narrativa. Chi verrà a Dozza potrà ammirare da vicino la bellissima calligrafia su lettere e libri di J. R. R. Tolkien, di sua moglie Edith, di suo padre Arthur oppure quella dei figli e dei nipoti. Ma potrà anche vedere da vicino le edizioni dei suoi maggiori lavori in prima edizione come il The Lord of the Rings (1954-55), The Hobbit (1938) e altre prime edizioni estere che accompagneranno le famose prime edizioni italiane della Compagnia dell’Anello dell’Astrolabio (1967) o i celebri “pelle marrone” e pelle verde. Infine, soprattutto per gli studiosi, saranno esposti per la prima volta tutti i libri accademici con saggi scritti da Tolkien dal 1922 al 1962.
Le visite guidate Per tutta la durata dell’evento verranno organizzate delle visite guidate di mezz’ora dove Oronzo Cilli accompagnerà i visitatori alla scoperta di questi meravigliosi oggetti raccontando aneddoti e curiosità.

L’asta Nella giornata di domenica 25 settembre, dalle ore 15:30 alle 17:30, il Mathom vedrà il Tolkien Book auction, un momento privato e riservato a un gruppo di persone regolarmente iscritte. Non ha carattere commerciale né vuole sostituirsi a forme riconosciute di vendita ma nasce con lo scopo di far incontrare appassionati di libri e oggettistica ispirata al mondo di J. R. R. Tolkien. Per due ore si potrà cedere o arricchire la propria collezione. Scopri come al seguente LINK.

Fantastika 2016
FANTASTIKA è la biennale d'arte italiana dedicata al genere fantastico che si svolge nella magica cornice del museo della Rocca di Dozza, nello splendido borgo medievale, situato sulle colline del bolognese a pochi chilometri dalla via Emilia.

Con la parola Fantastico si definisce un genere che a sua volta si suddivide in vari sottogeneri. Tra questi: la fantascienza, l'horror, l'epica, lo steampunk e il Fantasy che nell'uso comune è quello più legato al fantastico.
FANTASTIKA esplora il fantastico in tutte le sue sfaccettature, con una particolare attenzione all'illustrazione fantasy. Per fare questo si avvale della collaborazione di professionisti del settore, artisti e docenti di fama nazionale e internazionale, attraverso l'organizzazione di mostre, incontri, spettacoli e performance artistiche.

-La prima edizione si è svolta il 27 e 28 settembre 2014.
-La seconda il 16 e 17 maggio 2015.
-La terza edizione si svolgerà il 24 e 25 settembre 2016 e vedrà la nascita del drago di Dozza!

Fondatore e curatore della biennale è l'illustratore/set designer Ivan Cavini.
FantastikA è organizzata dalla Fondazione Dozza Città d'Arte, con il patrocinio del Comune di Dozza e la collaborazione dell'AIST (Associazione Italiana Studi Tolkieniani).
Patron della manifestazione è il docente/illustratore Angelo Montanini.

Video di presentazione di FantastikA 2016



ARTICOLI CONSIGLIATI

LINK ESTERNI
– Vai al sito ufficiale di Fantastika
– Vai alla Pagina Facebook di Fantastika
– Vai alla Sito ufficiale di Tolkieniano Collection
– Vai alla Pagina Facebook di Tolkieniano Collection
– Vai alla Sito ufficiale di Ivan Cavini
– Vai al sito della Associazione Italiana Studi Tolkieni
– Vai al sito della Fondazione Dozza Città d’Arte