venerdì 11 novembre 2016

I nani di Dwinn di Angelo Montanini in edizione limitata e numerata


I nani del Dwinn
di Angelo Montanini
Stampa in serie limitata
Edizioni numerate 1/15 e I/X
Firmata dall’autore
Misure 30x42


Dal 2014, in occasione d’importanti eventi nazionali dedicati a Tolkien, realizzo delle stampe speciali che riproducono illustrazioni dei più importanti artisti, italiani e stranieri, che hanno legato il proprio nome a quello del professore di Oxford. Nel 2014 gli artisti Piero Crida, Roger e Linda Garland; nel 2015 ancora Piero Crida e Cor Blok e quest’anno, in occasione di Fantastika 2016, ad Angelo Montanini


La stampa è firmata dall’autore.

Montanini è il più famoso illustratore italiano di opere Tolkieniane non solo per il numero di carte realizzate nel 1996 per il gioco di carte edito dalla Iron Crown Enterprise e per il calendario 2000 Rusconi e le sue opere sono presenti nel Greisinger Museum, il più importante museo tolkieniano al mondo. Montanini ha frequentato l'Accademia d'Arte e l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano Ha un’esperienza ventennale come docente, ed è attualmente consulente e  docente presso l’Istituto Europeo di Design di Milano. Il suo lavoro come insegnante, abbinato a quello di un illustratore, si colloca tra le sue più importanti esperienze di vita. Ha collaborato con Rusconi, Mondadori, Longanesi ed Editrice Nord.. Montanini contribuito al gioco di carte, The Lord of the Rings per la Iron Crown Enterprises, per la quale ha fatto molte schede (ha creato la più famosa carta in "The One Ring"). Dal 1996 al 1999 ha anche coordinato la produzione artistica di Stratelibri di Milano, lavorando in varie forme, tra cui la realizzazione delle illustrazioni di copertina, il manuale di gioco per Il Signore degli AnelliStormbringer e Fantasy Warrior.

Addenda personale: Ho conosciuto Angelo all'inaugurazione speciale del Greisinger Museum del settembre 2013 - è l'artista italiano che espone più opere nel Museo svizzero - qui alcune foto di quella meravigliosa giornata.


Per l'occasione sono state realizzate due serie per ciascuna illustrazione. La prima serie in numerazione araba da 1 a 15, riservata ai collezionisti che l'hanno potuta prenotare per l'Hobbit Village e la seconda in numerazione romana da I a X riservata a studiosi italiani e stranieri.

Sul retro delle stampe è stata apposta un'etichetta che ne attesta l'autenticità, l'autore, il titolo e la numerazione crescente.


Vorresti maggiori informazioni su questa stampa o sapere come averla? Contattami a questo link.