Pagine

martedì 5 maggio 2015

Lo Hobbit tradotto in Hawaiiano, 2015


Ka Hopita: a i 'ole, I Laila a Ho'i Hou mai
(The Hobbit, or There and Back Again)
di J.R.R. Tolkien
Edizione hawaiiana
Traduzione di R. Keao NeSmith
Evertype 1° ed. 25 marzo 2015, pp. 288
Illustrazioni interne di J.R.R. Tolkien
Illustrazione di copertina di J.R.R. Tolkien
Rilegato


L’irlandese Michael Everson, editore dell’Evertype, dopo le traduzione in gaelico, An Hobad No anon agus ar ais aris, e in cornico, An Hobys, pò An Fordh Dy ha Tre Arta, ci regala una nuova traduzione del meraviglioso The Hobbit di J.R.R. Tolkien nella lingua hawaiiana: Ka Hopita: a i 'ole, I Laila a Ho'i Hou mai.


La traduzione è curata dall’hawaiiano Keao NeSmith che a tal proposito ha rilasciato una lunga intervista che è possibile leggere QUI.


Incipit
Hawaiiano

“I loko o kekahi lua ma ka honua kahi i noho ai kekahi hopita. ʻAʻole ia he lua i hoʻopailua a lepo a pulu a piha i nā pāpākole o nā koʻe a me ke ea ʻiʻī, a ʻaʻole hoʻi he lua maloʻo i piha i ke one a nele i ka noho a me ka ʻai: he lua hopita ia, a no laila, he ʻoluʻolu nō.”


Inglese

“In a hole in the ground there lived a hobbit. Not a nasty, dirty, wet hole, filled with the ends of worms and an oozy smell, nor yet a dry, bare, sandy hole with nothing in it ti sit down on or to eat: it was a hobbit-hole, and that means comfort.”


Alla fine del testo anche un piccolo glossario dei termini.