giovedì 10 settembre 2015

Tolkien dell'artista Raffaele Pentasuglia in edizione limitata, numerata e certificata


J.R.R. Tolkien
di Raffaele Pentasuglia
2015
Serie limitata e numerata 1/50


Al mondo, così come raccontato in un mio precedente post, esistono tre busti celebrativi di J.R.R. Tolkien. Il primo fu realizzato quando Tolkien era ancora in vita, nel 1958, dall’allora moglie del figlio Christopher, Faith, poi collocato nel novembre 1967 nella libreria della Facoltà d’inglese dell’Università di Oxford. Un secondo busto, sempre realizzato da Faith, è invece stato collocato nel 1977 nella cappella dell'Exeter College, sempre a Oxford. Il terzo, infine, è stato realizzato da Steve Paterson in un’edizione limitata e numerata a cinquanta copie. A parte quelle su citate, non conosco altre opere che celebrano il professore di Oxford e quella che vi presento è possibile considerarla la quarta e la prima realizzata da un artista italiano.


Quest’anno, assieme ad altri amici collezionisti, abbiamo dato vita all’Associazione Collezionisti Tolkieniani Italiani, una realtà che, in pochi mesi è cresciuta in iscritti e attività. Tra le diverse iniziative abbiamo pensato di creare qualcosa di unico per noi collezionisti e appassionati della vita e delle opere di Tolkien coinvolgendo giovani e talentuosi artisti. E così, dopo aver lanciato la serie dei Calici celebrativi dell’opera di Piero Crida, realizzati da Marco Francesconi, ecco presentare una seconda opera anche questa in edizione limitata, numerata e certificata.



Il certificato firmato dall'artista Raffaele Pentasuglia.


L’autore è Raffaele Pentasuglia, “un artista della terracotta di Matera e della cartapesta, ironico e irriverente quanto basta, i suoi soggetti preferiti sono ispirati alla realtà ma anche alla fantasia”. Laureato in Fisica a Milano ha deciso di ritornare nella sua Matera per far diventare, riuscendoci e con grandi risultati, la sua creatività e bravura il proprio lavoro. Raffaele ha una Bottega in via delle Beccherie, Matera, dove le sue idee prendono vita e si può ammirare ciò che crea.

L’amicizia con Raffaele è nata dopo aver visto le foto di alcune sculture esposte ad un evento a Milano dedicato a Tolkien. Guardando le sue creazioni ho pensato di proporgli un’opera particolare, sicuro del risultato. E così è nata questa meravigliosa statua che ritrae il Professore che tiene nella mano destra la pipa, quella sinistra nella tasca del panciotto e alle spalle una pila di libri.


La statua è stata creata da Raffaele Pentasuglia in terracotta che è servita per creare le cinquanta copie in edizione limitata, numerata e certificata. Infatti, ogni copia oltre a riportare inciso il numero è accompagnata dalla certificazione che ne certifica l’autenticità. Io ho avuto l’onore di avere nella mia collezione la numero uno.


Questa splendida statua è possibile acquistarla da Raffaele e, ai soli soci della nostra Associazione, con un particolare sconto. Un pezzo davvero unico.


Qui è possibile richiedere informazioni.


Raffele Pentasuglia si racconta in uno speciale andato in onda su RAI 1 girato nella sua bottega su "Matera: gli artigiani laureati".

video