Pagine

mercoledì 13 aprile 2016

The Tale of Beowulf curato da William Morris e A.J. Wyatt e autografato da quest'ultimo


The Tale of Beowulf
Sometime King of the
Folk of the Weder Geats
Tradotto da William Morris e A. J. Wyatt
Longmans, Green and Co., August 1910
Rilegato


Un volume, quello curato da William Morris e Alfred J. Wyatt, poco considerato che però merita maggiore attenzione così come ha scritto Robert Boenig nel suo The Importance of Morris's Beowulf che v'invito a leggere. Mentre, il testo è possibile leggerlo in forma trascritta QUI e in versione originale QUI.


Sulla prima pagina, la dedica firmata da Alfred J. Wyatt che recita:

To my friend
J. R. Airey,
in memory of the winter
1917-8,
raids and piquet and
all,
from
Alfred J. Wyatt


Nota l'influenza che l'opera di Wiilliam Morris ebbe su Tolkien, a partire da quel Kullervo scritto tra il 1912 e il 1914. Ma Morris questa volta si tratta di una traduzione del poema amato da Tolkien, il Beowulf, curato assieme ad Alfred J. Wyatt. E l'edizione che qui presento è appartenuta a quest'ultimo che l'ha poi donato a un suo amico.